Coronavirus, modifiche al modulo di autocertificazione per gli spostamenti

Nella lotta alla diffusione del Coronavirus ognuno di noi può fare la propria parte, ad esempio limitando i propri spostamenti se non a casi necessari o indifferibili.

  • Il nuovo modulo di autocertificazione per gli spostamenti contiene una nuova voce con la quale l’interessato deve autodichiarare di non trovarsi nelle condizioni previste dall’art. 1, comma 1, lett. c) del D.P.C.M. 8 marzo 2020 che reca un divieto assoluto di mobilità dalla propria abitazione o dimora per i soggetti sottoposti alla misura della quarantena ovvero risultati positivi al COVID-19.
  • Previsto inoltre, per il nuovo modello, che l’operatore di polizia controfirmi l’autodichiarazione, attestando che essa viene resa in sua presenza e previa identificazione del dichiarante: così il cittadino non dovrà più allegare all’autodichiarazione una fotocopia del proprio documento di identità.

Nel caso in cui fosse necessario effettuare degli spostamenti altrimenti non rimandabili, qui il link per scaricare e compilare il modulo aggiornato sul sito del Ministero dell’Interno.



Di M5S Lazio:

FONTE : M5S Lazio