Coronavirus – Frediani, Bertola (M5S): “Incertezze e disagi fra il personale sanitario. La Regione apra un tavolo di confronto con i rappresentanti del personale SSR”

Sono ore difficili e gestire l’emergenza dovuta al Coronavirus non è certamente una cosa semplice per questo chiediamo all’Assessore Icardi di aprire un tavolo di confronto permanente con i rappresentanti del personale impegnato nel Sistema Sanitario Regionale.

E’ ormai chiaro che per fronteggiare l’emergenza, e il successivo ripristino dell’attività istituzionale, il personale attualmente impegnato è in affanno. Ieri, intorno alle 19.30, è stato chiuso precauzionalmente il pronto soccorso dell’ospedale di Chivasso per una sospetta positività ai controlli. I sindacati lamentano l’assenza delle istituzioni e la mancanza di una strategia generale per fronteggiare un’emergenza che potrebbe diventare presto sistematica.
Sempre ieri dalla Regione sono state inviare alle ASR indicazioni rispetto ai rinvii delle prestazioni ambulatoriali, ma non si capisce se valgono per tutti i tipi di accessi e se solo per le strutture ospedaliere.
Secondo i sindacati in Italia mancano all’appello circa 2 mila medici e 5 mila infermieri. Regione e Aziende lavorino per un piano di nuove assunzioni perché se c’è una lezione che stiamo imparando oggi è proprio sull’importanza della sanità pubblica.
Svalutata e svuotata, al centro di importanti tagli nel corso degli anni sia per fare l’interesse dei grandi attori privati che per far quadrare i conti, la Sanità Pubblica appare oggi come l’unico baluardo per contenere il virus e offrire un letto ed una cura a tutti gli ammalati.

Francesca Frediani, Capogruppo M5S Piemonte
Giorgio Bertola, Consigliere Regionale M5S Piemonte



Di MoVimento 5 Stelle Piemonte:

FONTE : MoVimento 5 Stelle Piemonte