Copertino (Le),  declassamento Pronto Soccorso Ospedale San Giuseppe. Trevisi: Ennesimo fallimento del piano di riordino

Di MOVIMENTO 5 STELLE Puglia:

Non si possono far quadrare i bilanci in sanità tagliando i servizi per i cittadini. Depotenziare il Pronto Soccorso dell’ospedale San Giuseppe di Copertino, che conta oltre 30mila accessi l’anno, comporterà un ulteriore sovraffollamento del Pronto Soccorso del Vito Fazzi di Lecce, dove già i pazienti sono costretti ad attese di ore. L’ennesimo fallimento del piano di riordino”. Lo dichiara il consigliere del M5S Antonio Trevisi commentando la delibera di Giunta con cui è stato disposto il declassamento del Pronto Soccorso dell’ospedale San Giuseppe di Copertino da unità complessa a unità semplice. 

Declassare la struttura – continua Trevisi – comporterà una diminuzione di risorse sia per quello che riguarda le attrezzature che il personale, con una inevitabile riduzione dei servizi erogati. E come sempre a pagare saranno i cittadini per un piano fatto di tagli e chiusure immediate a fronte di riconversioni,  per il momento rimaste solo sulla carta.  Al momento gli unici effetti di quello che è a tutti gli effetti un libro dei sogni sono l’affollamento dei Pronto Soccorso, i PPI chiusi e i posti letto tagliati”.



FONTE : MOVIMENTO 5 STELLE Puglia