Conca presenta modifica alle legge regionale 7 del 2004: “Istituire il difensore civico, figura fondamentale per i cittadini”

Di MOVIMENTO 5 STELLE Puglia:

“La Puglia è una delle poche regioni che non ha ancora il difensore civico nonostante se ne parli dal lontano 1981. Per questo, ho presentato una proposta di legge che preveda l’istituzione di questa figura, invece dell’ufficio della difesa civica previsto dalla legge regionale del 2004 e mai diventato realtà”. Lo dichiara il consigliere del Movimento 5 Stelle Mario Conca che ha presentato la proposta di legge per modificare la legge regionale 7 del 2004,

La figura del difensore civico era stata prevista nello statuto regionale già dal 1981. Nel 2004 viene introdotto l’ufficio di difesa civica composto da cinque membri eletti dal Consiglio Regionale, ma mai entrato in vigore per le elevate spese connesse al funzionamento di questo organo. Con la proposta del consigliere Conca si modificherebbe l’articolo 50 della legge 7 del 2004 riportando il temine “difensore civico” al posto di “ufficio di difesa civica”. 

“Modificare la legge regionale permetterebbe anche un cospicuo risparmio per le casse della Regione.  Mentre l’ufficio di difesa civica prevede infatti ben cinque componenti, l’incarico di difensore civico a un solo membro snellisce i tempi di nomina e ovviamente abbatte i costi. Il difensore civico è una figura importantissima – spiega Conca – in quanto agisce da intermediario tra i cittadini e la pubblica amministrazione. Passare da cinque a un solo componente permetterebbe la sua introduzione. Abbiamo bisogno di un interlocutore che faccia da mediatore tra cittadini e pubblica amministrazione, garantisca l’imparzialità, il buon andamento e la trasparenza nell’azione amministrativa. Mi auguro che la mia proposta possa essere discussa il prima possibile e che il Consiglio la approvi entro la fine della legislatura”. 



FONTE : MOVIMENTO 5 STELLE Puglia