CON IL DECRETO CRESCITA SOSTENIAMO LE IMPRESE, RIDUCIAMO LE TASSE E AIUTIAMO A RIPARTIRE

Di Tiziana Ciprini:

Con il #DecretoCrescita finalmente l’Italia potrà ripartire grazie alle numerose disposizioni che vanno incontro alle esigenze di lavoratori, imprese ed enti locali che potranno finalmente lasciarsi alle spalle anni di crisi e austerity.

Con il provvedimento è prevista la riduzione dell’aliquota #Ires sugli utili reimpiegati in azienda, viene incrementa la percentuale deducibile dal reddito d’impresa dell’#Imu dovuta sui beni strumentali, sino a raggiungere la totale deducibilità dell’imposta a regime, ovvero a decorrere dal 2023, oltre che specifiche condizioni di accesso alla Sezione speciale del Fondo di garanzia per le #Pmi.

Sulla tutela del Made in Italy, tra le novità introdotte dal decreto vi è l’inserimento nel Codice della proprietà industriale della definizione di “marchio storico di interesse nazionale” e l’istituzione dell’apposito registro speciale presso l’Ufficio italiano brevetti e marchi ed è previsto anche un Fondo per la tutela dei marchi storici, per evitare il ripetersi del caso #Pernigotti e per evitare che qualche speculatore estero si appropri di una nostra eccellenza semplicemente per portarne qualche brandello all’estero.

Tutte queste disposizioni sono la risposta a coloro che per anni hanno bloccato il Paese e ora pubblicizzano in malo modo taumaturgiche ricette, che si sono rivelate inadeguate.

L’articolo CON IL DECRETO CRESCITA SOSTENIAMO LE IMPRESE, RIDUCIAMO LE TASSE E AIUTIAMO A RIPARTIRE sembra essere il primo su Tiziana Ciprini.



FONTE : Tiziana Ciprini