Come organizzare una giornata plastic free in pochi passi #IoSonoPlasticFree

Di Il Blog delle Stelle:

Sei in una località di vacanza e vuoi dare il tuo piccolo grande contributo alla battaglia contro l’invasione della plastica? Unisciti anche tu alla campagna #IoSonoPlasticFree! Il MoVimento 5 Stelle ha in programma centinaia di eventi in tutta Italia. Uniamo le forze e aggiungiamo nuovi appuntamenti al calendario! A seguire un breve vademecum per organizzare una giornata su attivismo e sensibilizzazione. 

LA FASE ORGANIZZATIVA:

  • Informati e verifica se ci sono iniziative nella tua città o nei dintorni sul sito Rousseau. Potrai far trovare l’evento che ti interessa, iscriverti e far parte della squadra. Se non trovi appuntamenti già in programma, potrai aggiungere il tuo individuando un’area da ripulire, la data, l’orario ed eventuali ospiti.
  • Ricordati di controllare il meteo per evitare di dover annullare l’evento all’ultimo momento.
  • Non è necessario un vero e proprio permesso se non si bloccano strade o altri luoghi pubblici, ma mettere al corrente l’ufficio Ambiente del Comune è doveroso, così da non avere problemi durante l’attività di raccolta dei rifiuti. Ovviamente vanno informati preventivamente anche gli eventuali titolari di concessione degli spazi coinvolti, come ad esempio i concessionari di una spiaggia. 
  • Chiedi all’ufficio competente del Comune se può mettere a disposizione buste per la raccolta di rifiuti e kit pulizia e concorda la modalità di conferimento e ritiro dei rifiuti al termine della giornata. 
  • Comunica il programma alla polizia municipale e alle altre forze dell’ordine presenti sul territorio. Valuteranno loro se prevedere una presenza durante le attività. 
  • Cerca più alleati possibile per la migliore riuscita dell’evento. Coinvolgi amici, parenti, associazioni locali. Crea una chat per il coordinamento delle attività e l’organizzazione logistica. 
  • Realizza e diffondi una locandina e un comunicato stampa con i dettagli delle attività in programma. Invita giornalisti locali a unirsi ai volontari e documentare la giornata. 
  • Reperisci l’occorrente per mettere a disposizione dei volontari un kit per le attività di pulizia: guanti robusti, pinze, sacchi per la differenziata, rastrelli e pale, borracce con acqua per i volontari e qualche snack. Se necessario, invita le persone a portare da casa guanti e scope, a vestirsi con abiti adatti e scarpe comode. Se possibile, predisponi una pettorina o una maglia #IoSonoPlasticFree per ogni partecipante.

L’EVENTO:

  • Arrivati sul luogo dell’evento, prima di iniziare l’attività di raccolta dei rifiuti è importante girare tra le persone presenti per avvertirli su quello che state per fare, sensibilizzarli sulla natura dell’iniziativa e distribuire l’eventuale materiale informativo o i gadget. È anche un ottimo modo per reclutare nuovi volontari sul posto! 
  • Comunicare ciò che stai facendo è molto importante: organizzati per documentare tutte le fasi della giornata con foto, video e dirette social.
  • Definisci l’area da ripulire e i tempi dell’attività con tutti i partecipanti prima di cominciare: meglio una piccola area ben pulita che un grande spazio pulito male.
  • Inizio della raccolta: crea piccole squadre di 2 o 3 persone (uno tiene la busta e altri due raccolgono) dopodiché inizia a raccogliere i rifiuti, sempre continuando a coinvolgere e informare le persone che si avvicinano. 
  • Separa i rifiuti raccolti. Occhio a non gettare via anche la sabbia o la terra: controlla che non ci siano alghe, conchiglie, vegetali e pulisci il più possibile i rifiuti prima di buttarli via. 
  • Se possibile, crea dei cumuli di rifiuti differenziati, per evidenziare a vista d’occhio quali sono quelli maggiormente presenti nell’area ripulita. Fotografa e riprendi i vari cumuli di plastica, vetro, cartacce, mozziconi e così via. Dopo di che…. Ciascun tipo di rifiuto nel suo sacco. 
  • Al termine della raccolta, riunisci i sacchi raccolti tutti da una parte e certifica il risultato con foto e video. Se i sacchi sono uguali evidenzia con un pennarello il tipo di rifiuti contenuto in ciascun sacco.
  • Se non ci sono i cassonetti per differenziarli o se il quantitativo dei rifiuti raccolti è elevato, avverti la persona di riferimento del Comune o dell’azienda dei rifiuti affinché i sacchi vengano portati via in tempi brevi.
  • Avvisa gli enti preposti e chi smaltirà i rifiuti nel caso durante la raccolta vengano ritrovati rifiuti speciali (ad esempio batterie esauste e pneumatici).

DOPO LA RACCOLTA:

  • Il suggerimento è quello di accompagnare sempre alla raccolta dei rifiuti un piccolo dibattito con portavoce del territorio ed esperti e un momento di festa e convivialità, magari con musica e cibo. È anche un buon modo per esprimere gratitudine ai volontari coinvolti e agli eventuali operatori turistici che hanno dato supporto all’iniziativa. 
  • Valorizza il lavoro fatto con un comunicato stampa, inviando foto e filmati ai media territoriali e pubblicando anche nei giorni successivi sui social le immagini salienti della giornata.

 

L’articolo Come organizzare una giornata plastic free in pochi passi #IoSonoPlasticFree proviene da Il Blog delle Stelle.



FONTE : Il Blog delle Stelle