Come coniugare sostenibilità ambientale, sviluppo economico e lavoro dignitoso per tutti?

Di Salvatore Micillo:

Come possiamo coniugare sostenibilità ambientale, sviluppo economico e lavoro dignitoso per tutti? Ne abbiamo parlato questa mattina al Festival dello Sviluppo Sostenibile promosso da ASviS, durante il convegno “Giovani, economia circolare e lavoro: innovazione e buone pratiche”, con un focus su due dei 17 Obiettivi dell’Agenda 2030, il Goal 8 “lavoro dignitoso e crescita economica” e il Goal 12 “Consumo e produzione responsabili“.

Proprio oggi, nella giornata in cui si celebra in tutto il mondo l’Ambiente, voglio ricordare che è dall’ambiente che dobbiamo partire, in una strategia di economia verde e circolare con un grande SI al risparmio delle risorse, all’efficientamento energetico, alla decarbonizzazione, alla mobilità sostenibile, ad una strategia rifiuti zero.

Un esempio pratico: pochi giorni fa abbiamo firmato il decreto “end of waste” sui pannolini usati. Solo con questo si stima la creazione di 10.000 posti di lavoro. Un grande risultato che farà ripartire quel settore dell’industria italiana che in questi anni ha investito su innovazione e sostenibilità ambientale e che ora finalmente ha un testo unico di riferimento.

A fine convegno ho avuto modo di visitare, con il Direttore Giorgio Ventre, la prima iOS Developer Academy in Europa, ospitata dal Polo Universitario di San Giovanni a Teduccio dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, attraverso ad una partnership con Apple. Investire su formazione, innovazione e ricerca è la chiave per trovare soluzioni alternative, essere competitivi e dare ai giovani opportunità concrete. Aggiungo che far crescere un centro di eccellenza della ricerca e della cultura su un territorio complicato è il valore aggiunto. E si chiama Resilienza.



FONTE : Salvatore Micillo