CODICEROSSO: PENE PIÙ SEVERE PER CHI MALTRATTA DONNE E BAMBINI

Con il Codice Rosso abbiamo aumentato le pene per i reati che si consumano tra le mura domestiche e per lo stalking, raddoppiato i termini per la denuncia degli abusi, esteso i casi in cui è possibile applicare l’ergastolo, introdotto un nuovo reato per chi sfregia una persona in modo permanente e aumentato le pene per i reati di violenza sessuale.

Lo Stato ha dato prova di voler davvero proteggere le donne e per farlo abbiamo pensato anche e soprattutto all’aspetto preventivo.

Oggi le donne in difficoltà possono infatti contare su una corsia preferenziale ed essere maggiormente tutelate sin dal principio con più efficacia.

Una donna che denuncia una violenza subita sarà ascoltata da un magistrato entro poche ore: in questo modo sarà possibile applicare subito una misura cautelare nei confronti dell’indagato ed evitare il peggio.

Occorreva dare una risposta concreta a chi trova il coraggio di denunciare e lo abbiamo fatto.

Continuiamo a tenere alta l’attenzione, a proteggere e ad informare le donne sugli strumenti che hanno a disposizione per difendersi.

L’articolo CODICEROSSO: PENE PIÙ SEVERE PER CHI MALTRATTA DONNE E BAMBINI sembra essere il primo su Tiziana Ciprini.



Di Tiziana Ciprini:

FONTE : Tiziana Ciprini