CODICEROSSO: BOOM DI SEGNALAZIONI IN TUTTA ITALIA

Di Tiziana Ciprini:

A soli 20 giorni dall’entrata in vigore della legge “Codice Rosso”, a tutela delle vittime di violenza domestica e di genere, giungono ogni giorno notizie di un vero e proprio boom di segnalazioni negli uffici dei pm di tutta Italia da parte della polizia giudiziaria.

Tra i punti principali della norma, infatti, oltre all’aumento delle pene, c’è l’obbligo per la polizia giudiziaria di comunicare al magistrato le notizie di reato di maltrattamenti, violenza sessuale, atti persecutori e lesioni aggravate avvenute in famiglia o tra conviventi: le vittime, secondo le nuove norme, devono essere sentite dal pm entro tre giorni dall’iscrizione della notizia di reato.

Alcuni stalker sono già stati arrestati per violazione del divieto di avvicinamento, come prevede la nuova legge, ad altri sono stati applicate misure restrittive e sono stati effettuati molti arresti. Tutti episodi che hanno un denominatore comune: la tempestività dell’intervento.

A meno di un mese dall’entrata in vigore del Codice Rosso si vedono i risultati e, soprattutto, la nuova legge sembra aver incoraggiato molte a dire “basta” di fronte alle sopraffazioni di uomini senza scrupoli: un grande passo in avanti sulla strada del diritto a tutela non solo delle donne, ma di tutte quelle persone considerate più a rischio.

L’articolo CODICEROSSO: BOOM DI SEGNALAZIONI IN TUTTA ITALIA sembra essere il primo su Tiziana Ciprini.



FONTE : Tiziana Ciprini