CoBUL, Accelerare digitalizzazione Paese con voucher e piano aree grigie

“Sulle aree grigie dobbiamo migliorare quanto fatto con il piano aree bianche e occorre procedere spediti al supporto della domanda della connettività attraverso i voucher per accelerare la digitalizzazione del Paese”, così in una nota il Sottosegretario dello Sviluppo Economico, Mirella Liuzzi, a margine della riunione di oggi a Palazzo Chigi del Comitato Banda Ultra Larga (CoBUL), presieduto dal Ministro dell’Innovazione Paola Pisano.

“Sui voucher è fondamentale, inoltre, avviare immediatamente il confronto con l’Europa a cui seguirà il decreto del MiSE che ne definisce i criteri di assegnazione”, continua Liuzzi, “una misura di 1,3 miliardi che sarà sviluppata per un periodo di 3 anni su tutto il territorio nazionale e obbedendo al principio di neutralità tecnologica. Nel dettaglio si tratta di 5.000 euro per le scuole e i centri per l’impiego, 3.000 euro per le PMI e 300 euro per le famiglie”, precisa il Sottosegretario.

“Particolare attenzione verrà data alle famiglie con ISEE sotto i 20 mila euro, con la copertura totale del costo dell’abbonamento e una rimodulazione graduale per le famiglie sopra tale soglia. Verranno stabiliti, inoltre, appositi accordi con le Regioni che permetteranno di venire incontro alle specifiche necessità dei territori”, conclude.

L’articolo CoBUL, Accelerare digitalizzazione Paese con voucher e piano aree grigie proviene da Mirella Liuzzi | Cittadina Portavoce.



Di Mirella Liuzzi | Cittadina Portavoce:

FONTE : Mirella Liuzzi | Cittadina Portavoce