“C’era una volta il West” restaurato al Festival di Sousse

dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale:

La magia dei classici del cinema torna a rivivere grazie al restauro delle vecchie pellicole. Ed è proprio a queste ‘vecchie glorie’ che è dedicata la quinta edizione di ‘Cinéma au Musée’, il festival cinematografico-culturale che si terrà dal 29 agosto al 1 settembre sulla spianata del Museo Archeologico di Sousse. Organizzato dall’Association Ciné-Sud Patrimoine, con il sostegno dell’Istituto Italiano di Cultura di Tunisi, del ministero della Cultura tunisino e di TV5 MONDE, propone molti film restaurati, la sezione “Image retrouvées de la Tunisie” e una mostra dal titolo «Il était une fois l’image argentique», alla Galerie d’art Elbirou.

Protagonista della seconda giornata sarà “C’era una volta il West” di Sergio Leone la cui versione restaurata sarà presentata da Claudia Cardinale, protagonista del film e attrice profondamente legata alla Tunisia, dove è nata e cresciuta.  

Ospite d’onore della serata d’apertura sarà invece il musicista Marcel Khalife, accompagnato da Souraya Baghdadi, in occasione dell’omaggio al grande regista libanese Maroun Baghdadi. Verranno proiettati due corti “Ajmal oumahat” (La più bella delle madri), “Koulouna lil wattman” (Tutti per la patria), le cui colonne sonore sono state composte appunto da Marcel Khalife, all’inizio della sua carriera.

Il regista marocchino Souheil Ben Barka sarà presente il 31 agosto per lanciare in prima mondiale la versione restaurata di “Amok!”, co-produzione Marocco-Senegal-Guinea degli anni Ottanta con Miriam Makeba.

La rassegna si chiuderà il primo settembre con un omaggio al regista palestinese Michel Khleifi, e al suo “Le conte des trois diamants” e al pioniere del cinema nigeriano Moustapha Alassane con “Le retour d’un aventurier”, un western africano.



FONTE : Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale