Caso Bonaccorsi. M5S: “Dal vice sindaco parole violente, si dimetta. Il M5S non lascerà mai soli i catanesi”

Di sicilia5stelle:

“Siamo perfettamente consapevoli che per gli esponenti dei partiti che hanno affossato Catania, faccia comodo strumentalizzare una dichiarazione anziché valutare i fatti ma occorre a questo punto ricordare una verità inopinabile: il Movimento 5 Stelle ed il governo non lasceranno mai sola Catania prova ne sia che si lavora a tutti i livelli istituzionali per porre rimedio alla scandalosa gestione di centrodestra e centrosinistra che hanno ridotto la città al collasso, portandola al dissesto”. A precisarlo sono i portavoce catanesi del M5S a tutti i livelli istituzionali a proposto del caso Grasso- Bonaccorsi- Adorno.

“È imbarazzante – spiegano i portavoce catanesi – dover puntualizzare quale sia la nostra posizione, ma siamo costretti a farlo in seguito alle polemiche accese ad arte in giornata, che incredibilmente non riguardano l’inaccettabile atteggiamento del vice-sindaco, ma un fantomatico ricatto sui fondi da destinare alla città di Catania in seguito ad una battuta in conferenza stampa. Non consentiamo però ai responsabili veri del disastro catanese di puntare il dito contro di noi nel goffo tentativo di distrarre i cittadini dalle responsabilità vere che sono oggettive e tristemente reali. 

Ribadiamo quindi l’impegno del governo e delle donne e degli uomini M5S nell’assicurare le priorità ovvero: pagare stipendi ai dipendenti, garantire servizi, provvedere alle necessità di una delle più belle e importanti città italiane, che oggi si ritrova suo malgrado in enormi difficoltà. 

Ritorniamo più utile focalizzare la nostra azione di governo nello stop allo sperpero di soldi dei catanesi in pulizie dei gabinetti pubblici a prezzi da capogiro e di tutte quelle pratiche che con l’avallo della politica di centro destra e centro sinistra hanno spolpato la città. Chi si focalizza su una frase certamente dura, ma pur sempre una frase resta, cerca di distrarre l’attenzione sui problemi reali. 

Ribadiamo anche la nostra richiesta di dimissioni del vicesindaco Bonaccorsi, motivata dalle parole vergognose che ha riservato alla capogruppo Lidia Adorno, ma non poniamo nessun ricatto: faremo la nostra parte per Catania e pretendiamo che ogni nostro sforzo non sia vanificato dai soliti noti. 

Il vicesindaco dovrebbe invece dimettersi per ragioni di opportunità politiche ed etiche e chi finge di non accorgersi di ciò che viene detto, fra questi e il nostro ex-consigliere Grasso,  dovrebbe farsi un esame di coscienza, anziché parlare di inesistenti ricatti, e dovrebbe chiedersi che immagine dia di sé una città che mantiene quale secondo cittadino un signore che parla con quei toni di una collega consigliera. Catania merita di più e di meglio, e noi siamo qui per darglielo, facendo il nostro dovere in consiglio comunale, in regione, in parlamento, al governo e in Europa” concludono i portavoce M5S.

(Foto Sudpress)




FONTE : sicilia5stelle

Scelti per te