Casa: Lombardi (M5S), la Commissione speciale sui Piani di Zona compie un anno. Ecco i risultati

Comunicati Stampa

Istituita il 21 marzo 2019, la Commissione Speciale sui Piani di Zona, presieduta da Roberta Lombardi (M5S), oggi compie un anno. In un video, il bilancio dei risultati e dei lavori in corso

Roma 21 marzo – “Istituita il 21 marzo 2019, la Commissione Speciale su Piani di Zona, oggi compie un anno e possiamo dire con grande soddisfazione che il lavoro svolto in questi dodici mesi ci ha finora ripagato una prima dose di buoni risultati: in 9 audizioni, che hanno interessato 36 società e 3 bandi di finanziamento regionali complessivi, abbiamo esaminato 13 Piani di Zona e, grazie anche alle segnalazioni dei cittadini residenti, siamo riusciti a far partire diversi iter di verifica amministrativa che hanno portato ad oggi alla revoca dei finanziamenti pubblici e del diritto di superficie ai costruttori disonesti per 3 Piani di Zona (Colle Fiorito e Monte Stallonara, nel Comune di Roma, e Isolato Stazione del Comune di Fiumicino). Tanti altri procedimenti sono stati avviati e sono in corso”. Così la consigliera regionale M5S del Lazio, Roberta Lombardi, presidente della Commissione Speciale sui Piani di Zona, traccia il bilancio del primo anno di attività della Commissione, riportato in un video pubblicato su Fb. “In questo anno siamo stati in costante contatto con tutti quei nuclei familiari residenti nei tredici Piani di Zona interessati che, invece di essere aiutati, spesso sono stati truffati da costruttori disonesti, che dopo essersi accaparrati, da Regione e Comune, soldi pubblici e diritto di superficie, hanno venduto gli appartamenti a prezzo di mercato, nonostante invece i Piani di Zona siano stati invece concepiti come uno strumento di pianificazione urbanistica volto a vendere o a dare in affitto case a prezzi agevolati a famiglie disagiate. Questa Commissione, nata per porre fine ad un sopruso sociale, sta finalmente dando risposte tangibili e facendo un po’ di giustizia”, conclude Lombardi.



Di M5S Lazio:

FONTE : M5S Lazio