Borse di studio per studenti scuole superiori bloccate per l’inerzia degli uffici regionali?

Di sicilia5stelle:

Interrogazione all’Ars di Foti (M5S)

Angela Foti, deputata regionale del Movimento 5 Stelle, ha presentato un’interrogazione urgente per avere chiarimenti sulla mancata erogazione delle borse di studio (in forma di voucher) destinate agli studenti iscritti alle istituzioni scolastiche secondarie di secondo grado, per l’acquisto di libri di testo, per la mobilità e il trasporto e per l’accesso a beni e servizi di natura culturale.

“La dotazione finanziaria – ricostruisce Foti – prevista dal decreto ministeriale 967/2017 per la Sicilia è di € 4.395.359 e le Regioni devono individuare gli importi delle borse di studio e gli effettivi beneficiari, ricevere gli elenchi dai Comuni e trasmetterli al ministero entro il 16 marzo 2018. Risulta che alcuni  comuni, nonostante abbiano trasmesso i nominativi alle strutture regionali competenti, non abbiano ricevuto conferma dell’avvenuta ricezione degli stessi. Per esempio a San Giovanni la Punta, in provincia di Catania, la nostra consigliera comunale Giusy Rannone ha interrogato l’Amministrazione comunale sulla questione e dalla risposta ha appreso che gli elenchi dei beneficiari non sarebbero stati ricevuti dagli uffici regionali o si sarebbero smarriti a causa di problemi al server. La consigliera Rannone,  nel confermare la situazione di stallo che si è venuta a creare, mi riferisce delle numerose lamentele dei cittadini, soprattutto in considerazione del fatto che questo sussidio costituisce indubbiamente un prezioso beneficio per gli studenti e un significativo supporto al contrasto della dispersione scolastica per le famiglie che devono sostenere le spese per il mantenimento allo studio dei figli. Quello di San Giovanni la Punta non è certamente un caso isolato: abbiamo ragione di credere che il problema sia diffuso e la mancata ricezione dei nominativi, per colpe imputabili sia ai Comuni che alle strutture regionali, compromette l’erogazione delle borse di studio”.

“Attraverso l’interrogazione – spiega la deputata M5S – ho quindi chiesto al presidente della Regione e all’assessore regionale dell’Istruzione e della Formazione professionale di attivare tutte le procedure amministrative necessarie affinché si verifichino i motivi della mancata erogazione delle borse di studio. Ho chiesto inoltre di sapere quanti studenti iscritti alle istituzioni scolastiche secondarie di secondo grado abbiano ricevuto il voucher, quale quota dell’assegnazione ministeriale di 4.395.359 sia stata impegnata e spesa e infine le cause ostative della mancata assegnazione dei voucher”, conclude Foti.




FONTE : sicilia5stelle