Bloccare i distacchi ai tempi del CoronaVirus

Ai tempi del #CoronaVirus è fondamentale rispettare le norme igienico-sanitarie per la salute di tutti.
Penso sia necessario scrivere a tutti i gestori idrici per chiedere loro di non staccare l’acqua agli utenti, mi riferisco a tutti i distacchi idrici programmati per qualsiasi motivazione e per tutti i tipi di utenze, fino al termine dell’emergenza che sta vivendo il Paese intero.
È una misura di buon senso che mira ad assicurare a tutti l’accesso all’acqua, che in questa fase è ancora più preziosa per mantenere standard igienici sufficienti a garantire l’incolumità pubblica.
Dobbiamo pensare ai soggetti più deboli, sollecitare sensibilità e senso di responsabilità per assicurare un servizio essenziale come la fornitura idrica, senza eccezioni in questo momento di emergenza.
Ieri ho scritto al gestore dell’acqua della mia città, chiedendo il blocco dei distacchi qui e ovunque gestisca il servizio idrico.

Sono convinta sia necessario ribadire la richiesta portando all’attenzione del Governo questa problematica, abbiamo infatti un decreto in discussione la prossima settimana al Senato che riguarda i provvedimenti in campo economico per il Paese. Sarà la giusta occasione.

Di seguito il Comunicato Stampa di ieri e la lettera che ho mandato all’Acea.

CORONAVIRUS. M5S: STOP A DISTACCHI IDRICI FINO AL TERMINE EMERGENZA

DIR0822 3 POL 0 RR1 N/POL / DIR /TXT CORONAVIRUS. M5S: STOP A DISTACCHI IDRICI FINO AL TERMINE EMERGENZA (DIRE) Roma, 7 mar. – “In questo momento di emergenza dettata dalla diffusione del Coronavirus in Italia, rispettare le norme igienico-sanitarie e’ di fondamentale importanza per la salute di tutti. Per questo ci siamo attivati scrivendo ad alcuni gestori dei servizi IDRICI per chiedere loro di congelare i distacchi della fornitura dell’acqua programmati per qualsiasi motivazione e per tutti i tipi di utenze. Una richiesta che estenderemo presto ai gestori di tutti i territori, fino al termine dell’emergenza che sta vivendo il Paese intero. È una misura di buon senso che mira ad assicurare a tutti i cittadini, senza discriminazioni, l’accesso a un bene primario come l’acqua, che in questa fase e’ ancora piu’ prezioso per mantenere standard igienici sufficienti a garantire l’incolumita’ pubblica”. Cosi’ in una nota le deputate del MoVimento 5 Stelle in commissione Ambiente Federica Daga, Paola Deiana e Ilaria Fontana, rispettivamente, prima firmataria della proposta di legge sull’acqua pubblica, capogruppo del MoVimento 5 Stelle in commissione e vicepresidente del gruppo parlamentare alla Camera. “Ci auguriamo che altri colleghi parlamentari accolgano la proposta e inoltrino una simile richiesta ai loro gestori IDRICI, cosi’ da far sentire in ogni Regione l’urgenza di questo provvedimento“, continuano le deputate. “Come MoVimento 5 Stelle abbiamo sempre sostenuto che su un bene come l’acqua non si potesse consentire alcuna speculazione e soprattutto che si dovesse fare il possibile per affermarne in ogni circostanza il carattere pubblico. La difficolta’ del momento ci impone di pensare ai soggetti piu’ deboli e di sollecitare sensibilita’ e senso di responsabilita’ per assicurare un servizio essenziale come la fornitura idrica, senza eccezioni”, concludono. (Vid/ Dire) 16:58 07-03-20 NNNN

Condividi l’articolo su: Facebooktwittergoogle_plus

Di Federica Daga:

FONTE : Federica Daga