BILANCIOCAMERA2019: ECCO QUANTO ABBIAMO RISPARMIATO

Di Tiziana Ciprini:

Tra 2018 e 2019 grazie al Movimento 5 Stelle sono stati restituiti allo Stato 185 milioni di euro, grazie a minori spese, maggiore attenzione all’efficientamento della macchina e riorganizzazione dei servizi.

Tutto questo è stato possibile effettuando un ricalcolo di tutti i vitalizi con il sistema contributivo, per un risparmio di 45,6 milioni di euro annui (oltre 200 milioni nella legislatura), con il taglio delle pensioni d’oro degli ex dipendenti della Camera, che ha portato ad un risparmio di 20 milioni di euro l’anno, e il blocco indicizzazioni delle indennità e l’adeguamento dei rimborsi dei deputati fino al 2021, con un risparmio di 41 milioni l’anno.

Ciò consentirà alla Camera di ridurre i costi complessivi nello stesso momento in cui si apre una stagione di assunzioni: a stretto giro verranno banditi infatti nuovi concorsi che finalmente sbloccheranno il turn over.

Inoltre, a partire dalla prossima legislatura garantiremo un risparmio ulteriore di circa 52 milioni di euro all’anno e di circa 260 milioni per ogni legislatura, contando la sola Camera.

Le istituzioni hanno il dovere di dichiarare ogni singolo centesimo dei soldi pubblici che utilizzano per il loro funzionamento, ed è per questo che lo scorso 16 luglio è stato presentato il portale budg.camera.it, uno strumento che mette a confronto i dati del bilancio in corso con quelli dell’anno precedente e ne registra le variazioni, aggregando la spesa per categorie, dai deputati al personale dipendente all’acquisto di beni e servizi.

Se garantiamo al cittadino i mezzi per controllare la politica, è certo che gli sprechi diminuiranno: quando questa buona pratica diventerà comune a tutto l’arco parlamentare, l’Italia sarà un Paese migliore.

L’articolo BILANCIOCAMERA2019: ECCO QUANTO ABBIAMO RISPARMIATO sembra essere il primo su Tiziana Ciprini.



FONTE : Tiziana Ciprini