BERTOLA – BONO (M5S): “SOSTENIAMO LE RICHIESTE DI ANAAO, IL TAGLIO DI 900 POSTI LETTO AVRA’ CONSEGUENZE PESANTI SULLA CITTA’”

Di MoVimento 5 Stelle Piemonte:

Sosteniamo le richieste di ANAAO (sindacato medici), esposte oggi in Commissione sanità regionale, in merito alla nuova Città della Salute di Torino. 

E’ ormai evidente come il taglio di 900 posti letto sia insostenibile per i cittadini piemontesi e per gli operatori. In particolare per quanto riguarda la pediatria dove lo smantellamento dell’Ospedale Infantile Regina Margherita va proprio nella direzione opposta rispetto alle tendenze del resto del paese dove si continuano ad aggregare le specialità pediatriche e non dividerle come in Piemonte. 

Analogo ragionamento per l’ostetricia dove il taglio di due terzi dei posti letto comporterà una distribuzione dei parti caotica e frammentata su tutta la città di Torino. 

Anche l’ipotesi di trasformare il CTO in ospedale generalista non è priva di conseguenze negative con il rischio di perdere eccellenze di carattere nazionale. Il tutto senza un concreto potenziamento dei servizi offerti sul territorio, in particolare per gli anziani. 

Abbiamo chiesto un ulteriore approfondimento in Commissione sanità proprio per evitare che il progetto parta con il piede sbagliato. E’ necessario accogliere le richieste di chi vive tutti i giorni questa realtà rendendola un polo d’eccellenza con il proprio lavoro. 

Giorgio Bertola, Candidato Presidente M5S Regione Piemonte

Davide Bono, Consigliere regionale M5S Piemonte



FONTE : MoVimento 5 Stelle Piemonte