“Benedetto autismo”, il grande affare delle coop sociali gestito dall’ex deputato arrestato per mafia

di Simona Suriano

Numerose cooperative sociali che operano veramente per i gli ultimi, oggi faticano a stare a galla… No se sei un deputato regionale come l’ex deputato Pd Ruggirello, a cui bastava alzare la cornetta per vedersi sbloccati intoppi burocratici o altro.

Dall’inchiesta su Paolo Ruggirello salta fuori il business delle cooperative riconducibili all’ex parlamentare del Pd. Che garantivano soldi grazie alle buone relazioni con gli uffici della Regione. E lui al telefono diceva: “Benedetto autismo”

CONTINUA LA LETTURA SU:

https://palermo.repubblica.it/cronaca/2019/03/09