ASTI – CUNEO, BERTOLA – CAMPO (M5S): “COSTA RINGRAZI DELRIO PER LA PARALISI DELLA ASTI – CUNEO E SI FACCIA UN ESAME DI COSCIENZA AL POSTO DI ATTACCARE TONINELLI”

Di MoVimento 5 Stelle Piemonte:

Leggiamo con stupore le considerazioni di Costa (Forza Italia) ed i suoi “consigli” al ministro Toninelli per risolvere l’impasse dell’A33 Asti – Cuneo. Costa, ex ministro, dovrebbe sapere che non è possibile intimare nulla alla concessionaria in quanto non é più applicabile il contratto d’appalto precedente vista la cancellazione unilaterale di una parte del progetto fatta dal ministro Delrio nel 2016. 

Pare inoltre evidente che non fosse possibile intimare alcunché neppure prima di tale cancellazione, quando ce lo si sarebbe aspettato, perché i ritardi nelle opere di realizzazione non erano imputabili alla società concessionaria ma ad inadempienze degli enti pubblici. Come peraltro dichiarato in sede europea dal precedente governo.

Il ministro Toninelli deve oggi sbrogliare l’aggrovigliata matassa lasciata in eredità da Governi di centrodestra e centrosinistra attraverso una faticosa trattativa mirata proprio ad evitare ulteriori costi per la collettività. Chi ha fatto parte degli esecutivi precedenti che il problema l’hanno causato dovrebbe quantomeno avere l’onestà intellettuale di non esprimere valutazioni infondate e palesemente strumentali.

Giorgio Bertola, Candidato Presidente M5S Regione Piemonte

Mauro Campo, Consigliere regionale M5S Piemonte



FONTE : MoVimento 5 Stelle Piemonte