ASTE GIUDIZIARIE, LOREFICE (M5S): “APPROVATO EMENDAMENTO PER IMPEDIRE SLOGGIO PRIMA DELLA VENDITA”

“Ieri abbiamo compiuto un ulteriore passo avanti per la tutela dei cittadini che hanno immobili pignorati.” È quanto dichiara  la presidente della Commissione Affari Sociali della Camera, Marialucia Lorefice (M5S), che spiega: “Le Commissioni congiunte Affari Costituzionali e Bilancio hanno approvato un emendamento del M5S, al decreto milleproroghe, con il quale si estende anche a chi ha una procedura esecutiva in corso al febbraio 2019 il diritto a restare nella propria abitazione fino alla conclusione della vendita. Questa norma amplia una misura che avevamo introdotto nel Decreto Semplificazioni dello scorso anno, ma che riguardava solo le procedure esecutive nuove e non quelle già in corso. 
Sono molto soddisfatta- prosegue Lorefice- che sia stato compiuto un atto di giustizia per aiutare tante famiglie e impedire che vengano costrette a sloggiare anzitempo da un immobile che costituisce la loro abitazione principale. Ora la norma dovrà essere confermata nei passaggi in Aula di Montecitorio e in Senato.
Ringrazio il governo per aver mostrato sensibilità e i colleghi, in particolare Daniele Pesco (M5S), presidente della Commissione Bilancio del Senato, che ha svolto un grande lavoro sul tema delle aste giudiziarie, che sta portando i suoi frutti.
L’emendamento approvato ieri, infatti, si aggiunge ad altre importanti norme che siamo riusciti ad introdurre in questi mesi grazie all’impegno e alla tenacia del nostro gruppo: il “fondo salva case”  nella legge di bilancio e la norma “blocca aste”,  nel decreto fiscale.
Sono tutte misure finalizzate a superare una vera emergenza sociale, che si evidenzia drammaticamente nel nostro territorio. Desideriamo più che mai offrire un aiuto a tanti cittadini onesti, per impedire che a causa dei debiti provocati dalla crisi economica, si vedano togliere un bene primario come la casa.” Conclude Lorefice



Di Marialucia Lorefice:

FONTE
: Marialucia Lorefice