Arif. M5S: Fermi a zero sulla programmazione del fabbisogno del personale. Cosa è stato fatto in questi anni?

Di MOVIMENTO 5 STELLE Puglia:

“Fino ad oggi l’Arif è stata l’emblema della cattivissima gestione delle Agenzie regionali, soprattutto perché si è dimenticata la mission dell’Agenzia: fornire servizi irrigui e forestali. Apprezziamo che il neo commissario Milillo in Commissione abbia espresso l’intenzione di partire dal fabbisogno del personale, cosa che avevamo chiesto ripetutamente anche all’ex Direttore Ragno, ma ci chiediamo quindi cosa sia stato fatto in questi anni, visto che da quanto emerso oggi è chiaro che siano rimasti praticamente fermi a zero. E a questo punto vogliamo sapere da Emiliano quali siano i meriti per cui a Domenico Ragno, sia stato affidato il coordinamento della struttura che dovrà occuparsi dell’emergenza Xylella”. Lo dichiarano i consiglieri del M5S Antonella Laricchia e Marco Galante a margine dell’audizione in IV Commissione del Commissario dell’Arif Oronzo Milillo.

Più volte continuano i pentastellati abbiamo denunciato la mancata programmazione e l’incapacità di elaborare un piano del fabbisogno pluriennale del personale, perché evidentemente programmare le assunzioni non conviene troppo alla vecchia politica. Teniamo alta la guardia anche sul Progetto Maggiore, su cui abbiamo depositato un’interrogazione per avere chiarezza in merito ad una presunta parentopoli denunciata dai giornali, purtroppo ancora in sospeso. Auspichiamo risposte dal dottor Milillo già nella prossima audizione su questo e sui tavoli avviati con i sindacati. Speriamo – concludono – che il cambio di passo annunciato oggi diventi realtà, ma restiamo scettici sul dato di fatto che si sia attesa la fine della legislatura e i giochetti politici della premiata ditta Di Gioia – Emiliano per provare a salvare un’Agenzia abbandonata a se stessa e usata in questi anni solo per fini elettorali”



FONTE : MOVIMENTO 5 STELLE Puglia