Approvato il bilancio consuntivo della Camera 2018

Di Mirella Liuzzi | Cittadina Portavoce:

Oggi abbiamo approvato il bilancio consuntivo della Camera per l’anno 2018 certificando risultati straordinari. Grazie alla presidenza Fico e della vicepresidente Spadoni, all’ottimo lavoro del questore D’Incà e dei colleghi dell’Ufficio di presidenza, abbiamo realizzato la più alta restituzione al Bilancio dello Stato mai effettuata: 100 milioni di euro, a cui si aggiungono gli 85 del 2018.

Col taglio dei vitalizi abbiamo ridotto la spesa previdenziale di 45.6 milioni di euro, al quale si aggiunge il taglio delle pensioni d’oro con ulteriori 20 milioni l’anno che ritorneranno ai cittadini.

Risparmi sono arrivati anche dai costi per acquisti di beni e servizi, come per le spese telefoniche fisse e mobili, con ben 52,3 milioni di euro in meno.

Un risultato importante riguarda il plastic free presso le strutture di ristorazione, inclusi bar e buvette, dove non si possono più acquistare bottiglie d’acqua in plastica, bandite anche per le riunioni di commissioni e organi collegiali. Abbiamo anche diminuito il numero delle aree fumatori interne a Montecitorio e nel Palazzo dei gruppi parlamentari estendendo il divieto di fumo anche alle sigarette elettroniche. Inoltre, proprio martedì scorso, sono stati pubblicati in Gazzetta Ufficiale i primi due bandi di concorso, a distanza di ben 15 anni, per l’assunzione di nuove giovani professionalità al servizio di Montecitorio.

Personalmente mi sono spesa affinché si possa arrivare presto alla completa digitalizzazione del procedimento legislativo e dell’attività parlamentare, con l’introduzione di strumenti basati anche su tecnologie di intelligenza artificiale e su software open-source per consentire anche la raccolta dei contributi dei cittadini nell’attività conoscitive e nell’istruttoria legislativa. Una trasformazione digitale che riguarderebbe anche i documenti parlamentari prodotti nativamente in formato digitale.

Tanto lavoro c’è ancora da fare ma abbiamo dimostrato che una gestione virtuosa e efficiente dell’attività della Camera è possibile.



FONTE : Mirella Liuzzi | Cittadina Portavoce