Ambiente, Micillo: “Il Contrasto agli illeciti avviene con azioni sinergiche del dicastero della Difesa”

Di Salvatore Micillo:

Vai all’articolo

“Il contrasto agli illeciti ambientali passa anche da momenti come questo, fatto di condivisione di risorse e sinergia di intenti, per il quale ringrazio il ministro della Difesa, Elisabetta Trenta”. Così il sottosegretario all’Ambiente, Salvatore Micillo al convegno su ‘Duplice uso sistemico, impiego innovativo delle Forze Armate al servizio del Paese’. Convegno volto ad illustrare le capacità della Difesa in supporto agli altri dicasteri, dipartimenti e agenzie dello Stato.

“La tutela dell’ambiente, nelle emergenze ma anche nel monitoraggio e presidio del territorio, non può che trarre beneficio dall’applicazione di tecnologie avanzate militari per uso civile”, ha spiegato Micillo.

I progetti

“A tal proposito ricordo che a novembre il ministro Sergio Costa ha firmato il ‘Protocollo per un’azione urgente nella Terra dei Fuochi’. Questo prevede un piano d’azione condiviso e trasversale per il contrasto dei reati ambientali, anche con le forze armate. La mia azione politica parte dal concetto di resilienza. Concetto che ci indica che anche dalle situazioni di maggiore criticità si può rinascere, serve la volontà di cambiare le cose”, ha concluso Micillo.

All’incontro sono intervenuti il ministro Trenta, il sottosegretario alla Difesa Angelo Tofalo, il capo dipartimento Protezione Civile Angelo Borrelli. Inoltre Costantino Fiorillo del ministero delle Infrastrutture e dei trasporti e la Alfonsina Russo del ministero Beni e attività culturali.



FONTE : Salvatore Micillo