Ambiente, in Campidoglio il primo Villaggio per l’educazione ambientale – Abbiamo avviato l’iter per istituire la Giornata nazionale dedicata

Di Salvatore Micillo:

Roma, 10 maggio – Piazza del Campidoglio vivace e colorata questa mattina con i ragazzi delle scuole accorsi per partecipare al primo Villaggio per l’educazione ambientale, organizzato dal Ministero dell’ambiente in collaborazione con il ministero dell’Istruzione e il Comune di Roma. Sei gazebo dedicati alla biodiversità, al mare e ai cambiamenti climatici, gestiti con il supporto di Carabinieri del CUFA, Guardia Costiera, Ispra, Wwf, Legambiente, Lipu, Lav, Marevivo, alcuni parchi nazionali e Onlus, hanno coinvolto i presenti con attività mirate, laboratori e giochi anche per i più piccoli.
Numerosi gli interventi istituzionali, dalla sindaca Virginia Raggi, in apertura di giornata, al presidente della Camera Roberto Fico, al viceministro dell’Istruzione Lorenzo Fioramonti, al ministro dell’Ambiente Sergio Costa, al Prefetto Silvana Riccio, segretario generale del ministero dell’Ambiente, al presidente Ispra Stefano Laporta.
Una giornata importante in cui abbiamo celebrato l’importanza dell’educazione ambientale. Un concetto che comprende istruzione, sensibilizzazione e formazione, e permette ai cittadini di scegliere ed adottare comportamenti virtuosi. Lo dico sempre, il nostro obiettivo è trasformare i cittadini da attori passivi a soggetti attivi e consapevoli. A partire dalle scuole dell’infanzia e da quelle primarie, l’insegnamento deve affrontare concetti quali lo sviluppo sostenibile, la green economy, la conservazione delle risorse ma anche l’educazione civica e culturale. In quest’ottica, col Ministero abbiamo anche avviato l’iter per istituire la giornata nazionale del l’educazione ambientale.

All’incontro stampa dedicato alla 22^ edizione del Festival CinemAmbiente, con il direttore Gaetano Capizzi e l’Assessore all’ambiente del Comune di Torino, abbiamo poi celebrato il cinema che parla di temj ambientali e sono stati annunciati i vincitori del concorso CinemAmbiente Junior 2019: un’estesa sezione che riunisce i diversi progetti didattici, educativi e formativi elaborati per bambini, ragazzi e docenti. L’edizione 2019 –realizzata nell’ambito del Piano Nazionale Cinema per la Scuola promosso da MIUR e MIBAC- ha preso il via il 22 marzo e proseguirà fino al 5 giugno, arricchendo il programma del Festival nazionale.
Ringrazio dirigenti scolastici, insegnanti, associazioni, che sentono la causa ambientale e si impegnano con noi ogni giorno a portare tra i ragazzi più conoscenza e consapevolezza nei confronti dell’ecosistema in cui vivono. Anche grazie a questo, i giovani sono sempre più attenti e responsabili, oggi più di ieri.



FONTE : Salvatore Micillo