al porto di Pozzallo per comprendere al meglio le procedure di controllo sulle 19mila tonnellate di grano arrivate dal Canada

di Dino Giarrusso:

Ho passato la mattinata al porto di Pozzallo, dove erano già arrivati alcuni agricoltori siciliani. Sono stato a parlare con la Capitaneria di Porto, con la Dogana, con la Guardia di Finanza per comprendere al meglio le procedure di controllo sulle 19mila tonnellate di grano arrivate dal Canada e destinate ad essere distribuite in Sicilia. La nave è quella che vedete alle mie spalle.

Ho realizzato un video che pubblicherò nelle prossime ore per spiegarvi al meglio come funziona questa procedura.

I campioni di grano sono stati prelevati ieri dalle Autorità competenti e i risultati delle analisi si avranno fra circa quindici giorni. Nel frattempo questo grano verrà distribuito da camion sigillati che lo distribuiranno in silos anch’essi sigillati, finché le analisi non daranno il via libera.

Voglio vederci chiaro in tutta questa procedura per la tutela tanto dei consumatori italiani, quanto dei nostri agricoltori.

È mio dovere in qualità di europarlamentare della Sicilia e della Sardegna di assicurare che tutto avvenga nel rispetto delle leggi, della salute dei consumatori e dei produttori cerealicoli.

Ma se queste leggi non tutelano abbastanza né i consumatori né i produttori saremo pronti a dare battaglia per cambiarla.

Anche di questo parlerò su Skytg24 a partire dalle 15, vi aspetto.