Adelfia (Ba), emergenza per la raccolta rifiuti. M5S: Dopo le passerelle elettorali perse le tracce di Emiliano e Stea

Di MOVIMENTO 5 STELLE Puglia:

“Dopo il fallimento, la Tradeco non può più gestire il servizio di raccolta e spazzamento rifiuti nel comune di Adelfia. La legge regionale imporrebbe al Comune di entrare nell’ Aro Ba 5 (dove il servizio costerebbe comunque di più) ma un altro fallimento, questa volta del sistema Aro e della politica regionale di Emiliano e Stea e precedenti, sta impedendo questo passaggio. E ancora una volta a pagare per tutto questo sono i cittadini” Lo dichiara la consigliera regionale Antonella Laricchia.

I cinquestelle chiedono che la Regione valuti la possibilità di dimostrare nel nuovo Piano Regionale dei Rifiuti, come previsto dall’art. 200, comma 7 del Codice Ambiente, l’adeguatezza e la sostenibilità di modelli alternativi alla gestione aggregata, che siano comunque in grado di garantire l’efficienza dal punto di vista ambientale, almeno per quanto riguarda l’affidamento dei servizi di raccolta, trasporto e spazzamento (come accade in altre regioni ad es. Lombardia). In questo modo possiamo liberare i Sindaci dalla morsa degli Aro che, denunciano “ quando sono bloccati dai contenziosi ingabbiano i comuni e quando sono attivi costano più che mai ai cittadini.

“L’impossibilità dei comuni pugliesi di poter affidare singolarmente, attraverso procedure di gara, il servizio di raccolta, trasporto e spazzamento non può continuare a essere ignorata dalla politica regionale incalza la pentastellata –  specie da chi negli ultimi anni, e in maniera più intensa negli ultimi mesi, ha scelto di venire ad Adelfia a fare inutili passerelle elettorali.  Adelfia è vittima di una politica regionale che la seduce e poi la abbandona invece attuare  politiche serie per risolvere le emergenze della città”



FONTE : MOVIMENTO 5 STELLE Puglia