Addio al Ponte Morandi, ora la ricostruzione

Di Riccardo Fraccaro BLOG:

Addio al Ponte Morandi, ora la ricostruzione

Il crollo del Ponte Morandi, la mattina di quel 14 agosto, ha inferto una ferita profonda al nostro Paese. 43 persone persero la vita in una tragedia annunciata, frutto di una gestione scellerata che un intero sistema ha avvallato negli anni.

Ora il ponte Morandi non c’è più, e in quelle macerie scompare anche il tipo di sistema che ha causato questo disastro. A noi spetta il compito di ricostruire. La demolizione di oggi rappresenta la necessità di ricucire il rapporto tra Stato e cittadini, il nuovo ponte di Genova sarà il simbolo della rinascita di una città. Una città che chiede giustizia, come la chiedono tutti gli italiani.

Andremo avanti fino in fondo perché chi ha sbagliato paghi e non si anteponga mai più il profitto alla sicurezza. Lo dobbiamo alle famiglie delle vittime, lo dobbiamo a tutti i cittadini che credono nel cambiamento. Il MoVimento 5 Stelle mantiene sempre le promesse.



FONTE : Riccardo Fraccaro BLOG