ACQUI TERME, SACCO (M5S): “CIRIO ED ICARDI VOGLIONO SMANTELLARE L’OSPEDALE? MOLTI REPARTI A RISCHIO. PRONTA UN’INTERROGAZIONE IN CONSIGLIO REGIONALE”

Di MoVimento 5 Stelle Piemonte:

BPI20galliano20ospedale20acqui U10012428911647H 300x347 007 kGSG 390x18040IlSecoloXIXWEB.JPGfdetail 558h720w1280pfhw0b8f8a0 - ACQUI TERME, SACCO (M5S): “CIRIO ED ICARDI VOGLIONO SMANTELLARE L’OSPEDALE? MOLTI REPARTI A RISCHIO. PRONTA UN’INTERROGAZIONE IN CONSIGLIO REGIONALE”

Cirio ed i suoi alleati intendono mantenere attivi i reparti di radiologia, ortopedia, pronto soccorso, psichiatria e pediatria ad Acqui Terme? Oppure vogliono portare a termine lo smantellamento dell’ospedale iniziato dall’accoppiata Saitta – Chiamparino? Pretendiamo una parola chiara da parte della Giunta e la chiederemo attraverso un’interrogazione urgente in Consiglio regionale. 

La situazione è ormai insostenibile. La cronica carenza di specialisti, che riguarda l’intera Regione, si somma alla mancanza di un direttore all’ASL di Alessandria ed alla consueta scarsa attenzione riservata dalla Regione al nosocomio Acquese. In questi mesi sono stati posti rimedi utili ma provvisori. Senza un direttore generale non è possibile gettare le basi per mantenere i servizi sul territorio e programmare il futuro. 

Da Cirio ed Icardi vogliamo risposte precise per scongiurare il rischio della chiusura di importanti reparti all’ospedale di Acqui Terme. In caso contrario siamo pronti a contrastare questa scelta in ogni sede ed a tutti i livelli. 

Sean Sacco, Consigliere regionale M5S Piemonte



FONTE : MoVimento 5 Stelle Piemonte

(Visited 1 times, 1 visits today)