A chi destinare le restituzioni? Puoi votare fino alle 19

Di Il Blog delle Stelle:

Oggi 21 maggio, gli iscritti al MoVimento 5 Stelle abilitati ad accedere a Rousseau, sono chiamati a votare per destinare le restituzioni dei portavoce parlamentari. Le votazioni saranno aperte dalle 10 alle 19.

Il Movimento 5 Stelle è l’unica forza politica che si taglia gli stipendi e li restituisce alla collettività. Lo abbiamo sempre detto e non smettiamo di farlo. La politica non è un lavoro e non deve essere fatta per arricchirsi ma per migliorare la vita di tutti. Una politica a costo zero è possibile.

In questi anni abbiamo fatto così tanto, restituendo la cifra incredibile di oltre 99 milioni di euro:

– i parlamentari hanno restituito in tutto 31 milioni e 516 mila euro, destinati per 25 milioni e 966 mila euro al Fondo per il Microcredito alle imprese, per 1 milione e 650 mila euro al Fondo di ammortamento dei Titoli di Stato e per 1 milione e 949 mila euro alla Protezione Civile a sostegno delle popolazioni alluvionate. Rimangono 522 mila e 795 euro che singoli parlamentari hanno destinato a Università, Onlus e alla ricostruzione della palestra di Mirandola dopo il terribile terremoto del 2012. Inoltre il MoVimento 5 Stelle nazionale ha rinunciato a 42 milioni e 782 mila euro di finanziamento pubblico per la scorsa legislatura, ma anche ai TFR di fine legislatura (533 mila e 175 euro) e a tutte le indennità di carica aggiuntive (vicepresidente della Camera, vicepresidenti di commissione, questori ecc…) per un totale di 1 milione e 653 mila euro tra Camera e Senato

– gli eurodeputati hanno restituito 660 mila euro, destinandoli al Fondo per il Microcredito alle imprese, e hanno rinunciato a 3 milioni di euro di finanziamenti al gruppo del Parlamento Europeo di cui fanno parte (Efdd)

– i consiglieri regionali hanno restituito in tutto 19 milioni e 779 mila euro, restituendo anche 6 milioni e 603 mila euro di finanziamenti pubblici e indennità di carica.
Qui trovate tutti i progetti finanziati con le restituzioni dei consiglieri regionali.

 

Per tutta la scorsa legislatura abbiamo effettuato le restituzioni al fondo per il Microcredito alle PMI. Era un fondo rotativo di garanzia che ha portato alla creazione di oltre 10.000 nuove attività imprenditoriali e alla creazione di migliaia di posti di lavoro. Il fondo ha preso linfa dalle restituzioni del MoVimento 5 Stelle e ora, grazie al rientro delle somme restituite si autoalimenta.

Grazie ad un milione di euro derivante dal taglio degli stipendi dei consiglieri regionali ed all’iniziativa “Facciamo scuola” abbiamo finanziato nello scorso anno oltre 100 progetti presentati dalle scuole di tutta Italia.

Abbiamo poi deciso di destinare circa 2 milioni di euro alla Protezione Civile a seguito degli eventi calamitosi e delle alluvioni che hanno colpito molte regioni italiane nello scorso autunno.

Perciò ora abbiamo scelto di ricorrere ad un metodo innovativo, ancora più sicuro e trasparente che coinvolga direttamente gli iscritti nella scelta delle destinazioni. Le restituzioni dei portavoce vengono raccolte mese dopo mese su un conto dedicato, monitorabili in assoluta trasparenza su www.tirendiconto.it, questo metodo ci consentirà di finanziare nei prossimi anni diverse iniziative di natura sia politica che economica a favore della collettività, coinvolgendo di volta in volta gli iscritti nella scelta delle destinazioni tramite il voto su Rousseau.

Oggi sarete voi a decidere tra 3 progetti che mirano a sostenere i più deboli. Per farlo sono stati scelti 3 fondi dello Stato che si occupano di infanzia, disabilità e violenza contro le donne. Tutti e 3 i fondi operano in maniera autonoma e trasparente e lavorano per migliorare la vita di tante persone in tutto il Paese. Sarete voi a decidere come restituire i 2.000.000,00 di euro raccolti dai parlamentari in questi ultimi mesi: ogni iscritto può esprimere una preferenza e il voto determinerà le percentuali per ripartire la restituzione. Nessuno dei 3 progetti sarà escluso ma sarete voi a decidere in che misura sostenerlo.

Vi ricordiamo che le tre opzioni di voto sono:

1 – Fondo per la povertà educativa infantile che serve per rimuovere gli ostacoli di natura economica, sociale e culturale che impediscono la piena fruizione dei processi educativi da parte dei minori conibambini.org
2 – Fondo per il diritto al lavoro dei disabili che ha l’obbiettivo di sostenere con incentivi i datori di lavoro che effettuano assunzioni di lavoratori con disabilità, nonché finanziare i progetti sperimentali di inclusione lavorativa delle persone con disabilità da parte del Ministero del Lavoro e delle Politiche Social.
3 – Fondo contro la violenza su donne che finanzia, tramite comuni e regioni, i centri antiviolenza su tutto il territorio italiano

 

VOTA ORA

L’articolo A chi destinare le restituzioni? Puoi votare fino alle 19 proviene da Il Blog delle Stelle.



FONTE : Il Blog delle Stelle