30 giorni di Rousseau: cosa abbiamo fatto a maggio

Di Il Blog delle Stelle:

Ogni mese vi raccontiamo le molte attività di Rousseau e anche questo mese sono qui per raccontarvi gli sviluppi della piattaforma e i successi della comunità: abbiamo sviluppato e migliorato le funzioni, organizzato incontri sul territorio e raggiunto nuovi traguardi. Ma non ci vogliamo assolutamente fermare. Continuiamo a impegnarci immaginando e sperimentando gli strumenti per un nuovo modello di democrazia che consenta alle persone di partecipare davvero alle scelte pubbliche, non solo nel momento elettorale o referendario, ma sempre, ogni giorno.

A maggio attraverso la funzione “Open Comuni” il MoVimento 5 Stelle ha presentato 306 liste per le elezioni amministrative di primavera. OpenComuni rappresenta un modello di partecipazione democratico e senza intermediazioni. Come ormai saprete, prosegue il servizio live di supporto sulla pagina Facebook per gli iscritti a Rousseau, un aiuto in tempo reale a tutti coloro che hanno problemi di accesso o difficoltà ad iscriversi. Anche su Elearning, i lavori non si fermano. È stato rilasciato il corso sul bilancio Europeo, articolato su 3 lezioni, 8 moduli che spiegano che Cos’è il Bilancio Europeo, come funziona e che finalità ha. Fondamentale per i cittadini che vogliono capire come operano le istituzioni che li rappresentano. Saper leggere il Bilancio UE e comprendere a cosa serve è un passo necessario per incidere nell’attività politica. L’11 maggio ci siamo incontrati a Pescara, al Rousseau City Lab. Il tema trattato è stato “Città del Futuro” Abbiamo parlato insieme di come cambieranno le nostre vite in ragione dei contesti urbani che andremo ad occupare.

Infine questo mese ci sono state due importanti votazioni sulla piattaforma: la prima per decidere insieme come destinare i 2 milioni di euro di restituzioni dei parlamentari del MoVimento 5 Stelle la seconda per confermare la fiducia a Luigi Di Maio come capo politico. Da mesi stiamo riscrivendo la piattaforma Rousseau aumentandone l’efficienza, la sicurezza e l’elasticità. E questa votazione è stata la prova della bontà del lavoro svolto. Con 56.127 preferenze espresse è stata non solo la votazione in una singola giornata con maggior partecipazione dell’intera storia di Rousseau, ma anche quella più partecipata di sempre a livello mondiale in fatto di democrazia digitale.

Con Rousseau la partecipazione è continua.

L’articolo 30 giorni di Rousseau: cosa abbiamo fatto a maggio proviene da Il Blog delle Stelle.



FONTE : Il Blog delle Stelle

Scelti per te