🔴VIA LE CONCESSIONI AD AUTOSTRADE PER L’ITALIA

Di Luca Sut – La tua Voce a 5 Stelle:

Poca manutenzione e altrettanto pochi investimenti. Il motivo per cui gli inquirenti sospettano fossero manipolati i dossier sul monitoraggio della nostra rete autostradale.

Nove custodie cautelari sono state disposte dalla Procura di Genova nei confronti di figure interne a Spea Engineering e Autostrade.
Falsificavano relazioni sul controllo della stabilitĂ  delle infrastrutture che gestivano, a quanto pare, su infrastrutture come i viadotti Pecetti della A26, in Liguria e Paolillo della A16, in Puglia.

Quello che fa ancora più rabbia, se possibile, è che tali comportamenti si sarebbero protratti anche dopo quel maledetto 14 agosto, quando venne giù il Ponte Morandi, a Genova.

Ogni ulteriore commento è superfluo. Sulle strade italiane che percorriamo tutti i giorni piovono insicurezze e noi rimaniamo fermamente convinti del dovere istituzionale ed etico di revocare le concessioni in mano ad Autostrade. Oltre a una seria revisione del sistema delle concessioni stesse. Perché le nostre strade sono un bene pubblico e non la porta d’accesso al Paese di Bengodi.

📌L’abbiamo detto subito dopo il crollo di Genova, rimaniamo fermi nel proposito di dare a questa tragedia un doveroso seguito istituzionale. Al resto, come già sta facendo, penserà la Giustizia.



FONTE : Luca Sut – La tua Voce a 5 Stelle