🔴FEDRIGA, INCOERENTI SARETE VOI!

Lega incoerente

Un “Fedriga shock”, quello di ieri. Un  Fedriga – governatore del FVG – che ci accusa di incoerenza, quando il suo partito era quello del “Governo che durerà 5 anni”, ma che dopo 14 mesi ha staccato la spina all’Esecutivo, anteponendo logiche elettorali agli impegni sottoscritti con il contratto di Governo.

E che una volta sfumato il piano per acquisire “pieni poteri”, voleva riavvolgere il nastro come se niente fosse, ritirando una sfiducia presentata in Senato solo pochi prima.

📌E’ un Fedriga che dimentica la coerenza che ci ha portati a mantenere le promesse fatte al Paese (dal Dl Dignità alla Spazzacorrotti, dall’abolizione dei vitalizi al taglio delle pensioni d’oro e alla riduzione del numero dei parlamentari, prima osteggiato e poi votato dalla Lega), oltre al Reddito, la Pensione di cittadinanza e la “rivoluzione verde” che stiamo realizzando). Laddove il suo Segretario, a cui avevamo proposto dopo le Europee di guidare il Ministero dell’Economia per realizzare la tanto voluta Flat Tax, non ci risulta abbia dato seguito ai suoi proclami.

📌Proprio un esponente leghista ci accusa di incoerenza, quando sono permeate di incoerenza le azioni di un #Salvini che si fa vedere poco in Parlamento, chiama in causa i poteri forti che lo vorrebbero fermare quando gli si chiede del sequestro dei 49 milioni di rimborsi elettorali, balza agli onori delle cronache con il Russia Gate, continua a girare l’Italia in lungo e in largo (come dimenticare l’immagine che lo ritrae a cavallo alla Fiera di Verona, mentre in Senato si discuteva dell’ex #Ilva) e a ingannare i cittadini, diffondendo notizie false come se non ci fosse un domani. Una Lega che difendeva ArceloMittal, la sua… e meno male che erano sovranisti!

📌Ma non tutti i mali vengono per nuocere. Il MoVimento 5 Stelle è la forza politica vicina al Paese reale e alle sue emergenze. Una forza politica come la nostra – che guarda alla questione ambientale con l’intenzione di attuare il Green New Deal – col senno di poi, non poteva dialogare col partito degli inceneritori e della vecchia concezione nella gestione dei rifiuti. E Fedriga farebbe meglio a governare la Regione, anziché accusarci del loro peccato originale: l’incoerenza.

Ah… ma il Trattato di Dublino non lo firmò anche la Lega, la stessa che denuncia tutti i giorni l’invasione dei migranti?



Di Luca Sut – La tua Voce a 5 Stelle:

FONTE : Luca Sut – La tua Voce a 5 Stelle